Snowy – Correzione chirurgica di uno shunt epatico

Snowy – Correzione chirurgica di uno shunt epatico

Snowy e’ un piccolo maltese, di appena 5 mesi e con un peso di soli 1.1 kg, che stentava a crescere e combatteva con le sue crisi epilettiche che lo rendevano mordace e poco vitale, a causa di un difetto, presente dalla nascita, ai vasi sanguigni del suo fegato. Quando e’ arrivato nella nostra struttura, riferito da un collega di Riccione, Snowy era in precarie condizioni di salute, mangiava poco ed era molto debole. La decisione di operarlo e’ stata necessaria al fine di correggere questo difetto, che altrimenti lo avrebbe condannato a gravissime conseguenza. L’intervento e’ stato piuttosto invasivo, difficile anche per le dimensioni del cane e rischioso per l’anestesia; ma non c’erano alternative. Insieme al Dott. Stefano Nicoli, specialista in questo tipo di chirurgia, si e’ provveduto alla chiusura, mediante bendaggio con cellophane dell’anomalia vascolare, che deviava il flusso di sangue non facendolo passare dal fegato.

Snowy e’ rimasto ricoverato in terapia intensiva per 3 giorni, veniva alimentato tramite un sondino posto in esofago e riceveva costantemente fluidi in vena, antibiotici, antidolorifici e famraci epatoprotettori. Ora Snowy e’ tornato a casa dai suoi “genitori” e quando lo videro quasi non lo riconoscevano da quanto stava bene, allegro e vivace come mai prima d’ora.

Al risveglio dall’anestesia, il Nostro Bruno lo accudiva teneramente!!!!