fbpx

Chi di voi non conosce il modo più semplice per calcolare quanti anni ha un cane in anni nostri?

Chi possiede un animale domestico sa che per conoscere gli anni del proprio peloso rapportati agli anni “umani” basta moltiplicare per 7 ogni anno del proprio animale.

Anche se questa semplice formula esiste da un tempo incredibilmente lungo, le cose in realtà non stanno proprio così e non sono nemmeno così semplici.

Ma se vuoi sapere come calcolare esattamente quanti anni ha il tuo cane o gatto, rapportati all’uomo, devi leggere questo articolo.

I luoghi comuni sono duri a morire e nel mondo degli animali domestici non c’è luogo comune più consolidato nell’immaginario collettivo dell’età del proprio animale domestico moltiplicato per 7

per ottenere i corrispettivi anni del quadrupede.

La “regola dei 7 anni” rappresenta la pietra miliare nella tradizione canina e felina, ma oggi siamo qui per infrangerla, studi scientifici alla mano.

Erano gli anni 50 quando fu introdotta per la prima volta questa formula.

Una spiegazione che giustificherebbe come è stata dedotta, può essere che il rapporto 7:1 sembra essere stato basato sulla statistica secondo cui le persone vivevano in media 70 anni

e i cani circa 10.  In realtà, le motivazioni sono ben lungi dall’essere statistiche. È stata fatta una scelta arbitraria soprattutto per un’azione di salvaguardia del benessere animale.

Fu un modo per aumentare la consapevolezza ed educare i proprietari sulla velocità con cui un cane o un gatto invecchia rispetto a un essere umano, principalmente dal punto di vista della salute.

Era un modo per incoraggiare i proprietari a portare i loro animali domestici

almeno una volta all’anno dal veterinario per una visita e un check-up.

Cosa ovviamente vera anche adesso!

Ma torniamo al nostro mito da sfatare…

E’ ovvio che se la regola dei 7 anni non è piu’ valida, esiste un modo o una formula che mi permetta di calcolare gli anni del mio cane o del mio gatto?

Se sto scrivendo questo articolo ovviamente la risposta è SI!

Innanzitutto dobbiamo dividere l’argomento tra cani e gatti.

Ovviamente sono due specie diverse e come ripeto spesso, i gatti non sono dei piccoli cani!

Quindi incominciamo dai cani anche perché qui l’argomento è un poco più complesso. Perchè occorre fare una differenza tra cani di piccola taglia, media e grande/gigante.

Come saprete, i cani di razza piccola vivono più a lungo rispetto ai cani di taglia grande o gigante, ad esempio l’alano, l’irish wolfhound o il bullmastiff.

Il motivo di questo fenomeno ha sconcertato gli scienziati per anni e la ricerca non ha ancora spiegato la relazione tra massa corporea e durata della vita di un cane.

In generale, i grandi mammiferi, come elefanti e balene, tendono a vivere più a lungo di quelli piccoli, come i topi.

Quindi perchè i cani di piccola taglia hanno una durata media più lunga rispetto alle razze di grandi dimensioni? Uno studio tedesco del 2013 ha indagato le cause del perché i cani di grossa taglia

vivono meno rispetto ai cani di piccola taglia e seppur ancora non si hanno certezze, per certo si sa che i cani di grossa taglia invecchiano ad un ritmo accelerato.

La causa è da ricercare in un eccesso di concentrazione di un ormone, il fattore di crescita INSULINO SIMILE 1 mentre nei cani di piccola taglia la sua concentrazione rimane bassa.

Ma non voglio dilungarmi troppo per non perdere il filo del discorso.

Dicevamo che i cani di piccola taglia vivono più a lungo rispetto ai cani di taglia media o grande.

A titolo di esempio, la vita media di un barboncino toy è circa 15 anni mentre quella di un alano è di circa 7 anni e mezzo.  Quindi una formula che si adatti sia ai cani piccoli che ai cani grandi non è possibile.

Quella che è possibile fare è una tabella che potete visionare e scaricare di seguito

 

dove vi suddivido le taglie del vostro cane e i corrispettivi anni di vita, in modo che per ciascuna tipologia possiate vedere a che età umana corrisponda. Come regola generale diciamo che il primo anno di vita di un cane corrisponde a 15 anni di un uomo, eccetto nei cani giganti che invece son 12.

Il secondo anno vale per 9, mentre nei cani giganti 10 e dal terzo anno di vita ogni anno in più sono circa 5 anni. Fanno sempre eccezioni le razze giganti appunto, dove è difficile avere una qualche linearità nel percorso di crescita.  Però vi avevo promesso una formula e a dire il vero e una vera formula matematica ve lo voglio dare.  La formula è questa.

Anni umani = 16 x In (eta’ del cane) +31

Su questo sito potete calcolare il valore IN

Semplice no?

Ovviamente occorre una calcolatrice scientifica per calcolare il logaritmo su base naturale dell’età del cane oppure si può usare internet ad ogni modo questa formula è alquanto precisa, secondo uno studio eseguito dall’università di San Diego in California se non fosse che è validata al momento solo nel labrador retrivier…

Per tutte le altre razze di cani dobbiamo utilizzare la tabella che trovate sopra

E i gatti?

Per i gatti il calcolo è più semplice, le circa 71 razze ufficialmente riconosciute dalla TICA, The International Cat Association, l’unica associazione al mondo che raccoglie il più grande registro genetico dei gatti, sono sostanzialmente tutte della stessa taglia, salvo alcune eccezioni come il maine coon, dove la maturità si raggiunge a 4 anni e i maschi possono arrivare a pesare tra i 9 e gli 11 kg.

Quindi nei gatti il calcolo è presto fatto:

il primo anno corrisponde a 15 anni, il secondo a 24 anni, e ogni anno successivo si moltiplica per 4.

Ad esempio per un gatto di 4 anni si contano i primi 2 anni come 24 anni, PIÙ 4X2=8 Quindi avrà circa 32 anni umani.

Vi metto la tabella dettagliata anche per i gatti.

tabella età del gatto

SCARICA LA TABELLA DEL CANE

SCARICA LA TABELLA DEL GATTO